Hai a che fare con un file excel che non si apre più e con un messaggio d’errore del tipo “Impossibile aprire il file” o “File danneggiato, impossibile aprirlo“? Su quel file excel hai dati importanti che non vorresti perdere? Niente panico, qui di seguito indichiamo diverse possibili soluzioni.

Innanzitutto per cercare di risolvere il problema bisogna capire come, quando e perchè si è verificato. Infatti non sempre si è difronte a un file excel danneggiato, come ad esempio quando si aggiorna Microsoft Excel e alcuni file potrebbero non aprirsi più. In tal caso più di file excel danneggiato bisognerebbe parlare di “incompatibilità”. Oltre a questo scenario poi c’è anche quello in cui il file excel risulta corrotto al suo interno, ma anche in tal caso ci sono buone speranze di recupero e ripristino. Vediamo in dettaglio i vari casi.

Caso 1. Impossibile aprire file xls dopo aggiornamento Microsoft Excel

Di solito quando si aggiorna un programma non si aspettano altro che miglioramenti. Però ci sono diversi casi in cui nell’aggiornamento da Excel 2003 a Excel 2010 o verso altre versioni, i file XLS creati con la versione precedente non funzionano più e risultano impossibili da aprire. In tal caso ecco cosa bisogna fare.

  1. Apri Microsoft Excel
  2. Clicca su File -> Opzioni Excel.
  3. Seleziona Centro Protezione e poi clicca sul pulsante Impostazioni Centro protezione come mostrato nella fig. sotto
  4. Accedi alla scheda Visualizzazione Protetta e qui disattiva tutti i box se sono selezionati
  5. Riavvia Microsoft Excel e prova nuovamente ad aprire quei file excel che non si aprivano.

Caso 2. File Excel corrotto e uso dello strumento di riparazione in Excel

Se hai a che fare con un file excel realmente danneggiato per un qualsiasi motivo, la prima cosa da fare è cercare di ripristinarlo usando uno strumento presente in Excel stesso. Ecco come funziona:

Passo 1: Apri una nuova cartella di lavoro in Excel.

Passo 2: Clicca in alto su File > Apri, e seleziona il file XLS o XLSX che risulta danneggiato

Passo 3: Clicca “Apri e ripristina.” (oppure clicca su “Estrai i Dati” se Excel non riesce ad aprire il file selezionato.)

In questo modo ci sono buone probabilità che Excel riesca a riparare il file danneggiato e ad aprirlo nuovamente. Se non funziona nemmeno questo metodo non ti resta che provare la soluzione sotto descritta.

Caso 3: File Excel danneggiato e utilizzo di Toolkit Repair

Se il file è seriamente danneggiato e nemmeno lo strumento di riparazione di Excel riesce a risolverlo, allora non ti resta che affidarti a un programma come Toolkit Repair. Con questo software (disponibile per computer Windows) potrai riparare non solo file excel ma anche file word, powerpoint e zip danneggiati.

Tutto quello che bisogna fare è installare e aprire il programma, accedere alla sezione di Riparazione Excel e importare il file xls/xlsx danneggiato:

1467901643-3302-ripara-excel1

Dopo averlo selezionato bisogna cliccare su SCAN e attendere il ripristino del file Excel:

1467901645-5174-ripara-excel2

 

[Risolto] File excel danneggiato e impossibile da aprire?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

vecchio frac - 796 risposte

albatros54
albatros54 - 516 risposte

Marius44
Marius44 - 282 risposte

patel
patel - 258 risposte

Luca73
Luca73 - 233 risposte

ChatBox per richiedere velocemente assistenza a semplici problematiche

Devi fare il login per scrivere nella chat

0
1